Ven. Mar 1st, 2024
milan

Il Com.It.Es. Canarie ha inaugurato il 2024 con un nuovo slancio. Dopo i rallentamenti subiti lo scorso 2023, nella riunione del 18 dicembre u.s. ha approvato all’unanimità la realizzazione di una serie di iniziative che si svolgeranno durante tutto il 2024 e che lo vedranno coinvolto in svariate attività: culturali, ludiche e sportive.

Ognuna di esse avrà lo scopo di sviluppare la interculturalità nel territorio dell’Arcipelago Canario tra connazionali italiani e popolazioni residenti.

Il Com.It.Es. Canarie ha aderito all’iniziativa proposta da Daniele Paccagnan (PolisportEventi) e di Massimiliano Ferro di sviluppare la convivenza interculturale sportiva nell’Arcipelago. Un focus sui giovani (tra i 6 e i 16 anni) e lo sport come campo di aggregazione, divertimento ed apprendimento.

Il Com.It.Es. ha pertanto deliberato l’assegnazione di n. 2 borse di Studio_Sport per consentire la partecipazione di n. 2 ragazzi/e all’Academy Camp del Milan che si terrà in Gran Canaria per 2 settimane consecutive dal 9 al 18 luglio 2024.  

A renderlo noto è un Comunicato Stampa diramato dal Comitato degli Italiani all’Estero delle Canarie, presieduto da Maurizio Mior e dal segretario Giuseppe Bucceri. A dimostrazione dell’impegno del Comitato nel sostenere lo sviluppo e il talento giovanile nell’Arcipelago.

Che cosa è il Milan Academy Camp?

Un evento straordinario di interdisciplinarità culturale e sportiva, mirato alla conoscenza e sperimentazione in campo delle tecniche di allenamento di una delle squadre italiane, riconosciuta in tutto il mondo per la sua ‘eccellenza’ calcistica. 
Il progetto, con lo scopo di alimentare la convivenza e la promozione interculturale tra giovani e non solo…  

Un particolare focus sul concetto di unione integrata e non  discriminata sul campo di calcio.

Il Milan Academy Camp prevede la realizzazione di 2 settimane indipendenti tra loro di  allenamenti intensivi a stretto contatto con i tecnici del Milan. I 2 ragazzi/e dai 6 ai 16 anni potranno socializzare il pranzo  e la merenda e manifestare la loro passione per il calcio, non  escludendo di evidenziare potenziali stelle emergenti.  La lingua italo/spagnolo in campo, il senso di appartenenza dei ragazzi/e e la sana competizione calcistica sicuramente  coinvolgeranno anche le rispettive famiglie creando nuovi legami  e complicità essendo altresì il fondamento del progetto di apprendimento ludico/didattico.  

Tutte le attività saranno documentate e raccontate sul nostro periodico “www.arcipelagocanarie.eu” (settimanale italiano, sponsor del progetto) e sulle relative reti sociali collegate.  

Verrà pertanto dato risalto all’intervento del committente  italiano (COM.IT.ES.) quale fautore di aggregazione interculturale all’estero,  attraverso l’’esportazione’ di una eccellenza italiana: la scuola  calcio.  

Obiettivi del progetto del Com.It.Es. Canarie

Il compito delle Istituzioni Italiane presenti sul Territorio sarà  quello di presenziare e dare un contributo fattivo all’integrazione  italo spagnola attraverso lo sport.  

Il motto del progetto è: alleniamoci insieme, alle Canarie!

I giovani e le famiglie sono infatti le categorie che subiscono il  rilevante impatto sociale e culturale rispetto all’emigrazione  dalla propria Patria e all’immigrazione nella Terra Canaria.  

Il progetto ha una rilevanza territoriale che coinvolgerà la popolazione italiana ed internazionale dell’Arcipelago con un focus  sull’aspetto culturale e istruttivo dello sport, alimentando la  buona convivenza e l’apprendimento della tecnica calcistica  impartita da Tecnici italiani di alto livello professionale.

Inoltre un kit originale ‘Puma’ (che comprende le 3 uniformi complete con la borsa) verrà altresì consegnato a tutti gli iscritti.

kit

Il Com.It.Es. nei prossimi comunicati stampa comunicherà le informazioni necessarie per accedere a questa opportunità calcistica.

Il 29 gennaio 2024 alle ore 16 ci sarà inoltre presso il Teatro del Centro Cultural ‘Carmelo Pèrez Rodríguez’ la presentazione ufficiale del Milan Academy Camp alla presenza delle Istituzioni locali ed internazionali, dei partecipanti e degli sponsors. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *