Mar. Mar 5th, 2024
emozionanteemozionante

Emozionante e inaspettatamente commovente in alcuni momenti. Così si è svolta la cerimonia di saluto (per il pensionamento) dedicata al Console Onorario di Gran Canaria Carlo De Blasio.

L’associazione APICE CANARIE presieduta da Giuseppe Bucceri, ieri sabato 6 maggio 2023 ha organizzato un evento per celebrare e ringraziare il Console per i suoi 39 anni di servigi prestati alla Nazione e ai connazionali Italiani.

Una sorpresa per Carlo: si è visto accolto al suo arrivo nella sala de Mayores di San Fernando da circa 100 persone che in piedi lo applaudivano cantando l’inno italiano.

La commozione è stata evidente per tutti. Non se lo aspettava! Un momento realmente emozionante per tutti i partecipanti.

Le autorità presenti.

I festeggiamenti sono stati presieduti da alcune delle Associazioni più rappresentative dell’isola. I loro Presidenti hanno sottolineato episodi e raccontato accadimenti memorabili avvenuti durante la carriera lavorativa del Console.

Maurizio Mior del Com.It.Es., Stefano Degano di Fogolar Furlan, Tommasina Guadagnuolo e Stefano Dottori di Arcipelago Canarie, Sergio Calandra di El Abrazo, Roberto Brandolini di Radio Calima.

Il Console Bigazzi di Tenerife ha inviato una lettera, letta insieme a quelle di Alessandro Zehentner e Giuseppe Buccinnà, non avendo potuto presiedere l’evento personalmente.

Insomma tra una lacrima di nostalgia e una risata per gli aneddoti divertenti ricordati, hanno scambiato targhe commemorative. Per Carlo, inoltre, la Presidenza onoraria nell’Associazione APICE Canarie.

I festeggiamenti sono quindi proseguiti presso un ristorante di Meloneras.

La collaborazione di Carlos con le Associazioni italiane alle Canarie continuerà sicuramente. Sono stati infatti già preannunciati alcuni prossimi incontri culturali (e non solo) che lo vedranno ancora una volta in compagnia dei connazionali.

Nessuna critica negativa questa volta: tutto perfetto. Il piccoletto di APICEC ne ha messa a segno un’altra delle sue! E’ riuscito a creare un’atmosfera coinvolgente ed emozionante. Alla fine della cerimonia ne ha persino approfittato per consegnare un paio di ‘cucarachas’ d’oro (l’equivalente del tapiro d’oro italiano) a persone che si sono fatte notare con ‘gaffe’ particolarmente simpatiche nel corso di questo anno…

:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *