Mar. Mar 5th, 2024
Il Castello de Mata aveva lo scopo di difesa fortificata contro l'invasore olandese.

Il Castillo de Mata rappresenta una delle attrazioni storiche che turisti e popolazione autoctona dovrebbero visitare perché fa parte di passati episodi dell’isola di Gran Canaria.

Il quiz aveva tre domande:

  1. Nome dell’ingegnere che disegnò il primo progetto
  2. In quale isola si trova questo castello?
  3. Il castello è visitabile?

Le risposte sono:

  1. Il primo Castillo de la Mata fu costruito dall’ingegnere Juan Alonso Rubián nel 1577. Originariamente fu costruita una torre rotonda situata all’estremità delle mura. Deteriorato dagli attacchi dell’esercito olandese guidato da Pieter van der Does nel 1599, fu ricostruito da Francisco de la Rúa dopo la sconfitta degli olandesi in questa zona e prese il nome Castillo de Casa Mata. La sua funzione era quella di guardia alla cinta muraria, era realizzata a forma di casamatta .
  2. Il Castillo de Mata, Castillo de Casa Mata o Cuartel de Alonso Alvarado si trova nella città di Las Palmas de Gran Canaria (Isole Canarie – Spagna).
  3. Sicuramente sì! Si può visitare al Museo de la Ciudad y el Mar, nei seguenti orari:
    Dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle 14:00
    Sabato dalle ore 11:00 alle 14:00
    Prima Domenica di ogni mese: 11:00 a 14:00
    Su prenotazione:
    Telefono: (+34) 828 904 511
    E-mail: info@castillodemata.es

Indirizzo: c/Domingo Guera del Rio (Carretera de Mata) (35014) – Las Palmas

Nota Bene – Nei prossimi numeri parleremo dei vari castelli che si trovano nell’arcipelago canario. Non sono castelli come quelli che immaginiamo e che siamo abituati a vedere, ma sono per lo più delle strutture che avevano lo scopo di guardia e di difesa dell’isola dall’attacco dei pirati o eventuali conquistatori. Molti, infatti, erano le tipologie di attacco dall’esterno, specialmente a danno delle isole più prossime al continente africano. Proprio perché le più interessate erano Lanzarote, Tenerife e Fuerteventura e Gran Canaria (anche perché le più grandi) troveremo su esse il maggior numero di fortificazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *