Mar. Mar 5th, 2024

Nel quesito precedente volevamo sapere in quale catena di supermercati si poteva trovare l’Oristan bronze (crianza), un’acquisizione relativamente recente perché prima c’era solo la versione del bianco.

Risposta al quesito

Il quesito era facile: la catena di supermercati dove è possibile trovare questo ottimo vino rosso è la catena dei supermercati Lidl.

Fino a qualche anno fa in questi supermercati era in vendita soltanto il vino bianco prodotto dal vitigno verdejo che è un’uva bianca spagnola che nasce dall’incrocio tra il traminer (o savagnin blanc) e la castellana blanca.

Il blanco verdejo Oristan

Un buon vino, non all’altezza del rosso di cui abbiamo parlato, ma certamente da considerare tra quelli di tenere nella propria riserva.

Questo vino trova buoni abbinamenti con i crostacei, pesce, salumi e insalatone miste con avocado, pomodori, mais, frutta secca ed altre verdure, funghi, formaggi.

Per la carne, la mia opinione non è del tutto favorevole. Va bene per il pollame (pollo, tacchino, fagiano, ecc.), così cosi per agnello, vitello e maiale, no per manzo e cacciagione. Ottimo abbinamento anche con i primi di pasta e risotti.

Il mio personalissimo no per manzo e cacciagione è dovuto soprattutto al fatto che per queste pietanze esistono molti altri vini, anche bianchi, che possono meglio valorizzare tali vivande.

Se riuscite a trovare il vino Oristan verdejo del 2022, quello è il migliore di tutti gli anni precedenti.

La sua gradazione, in generale, è di 12,5%, secco, acidulo.

Al palato tonalità di agrumi, mela verde e pera.

Nella classifica gestita da Vivino, l’Oristan verdejo si trova tra il 20% dei vini migliori del mondo ed il 16% dei vini migliori di La Mancha.

Nota informativa su Vivino

Vivino è un’impresa, o meglio, una piattaforma digitale fondata da Heini Zacharissen e Theis Søndergaard nel 2010, si è convertita in breve tempo nel più grande e-commerce di vino al mondo con 50 milioni di utenti e un giro d’affari di 265 milioni di dollari. Le sue vendite online sono salite alle stelle negli ultimi 18 mesi (la notizia risale a dicembre 2021).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *