Ven. Mar 1st, 2024
legge x animali

La nuova legge sui nostri amici animali è pubblicata nel «BOE» núm. 75, de 29 de marzo de 2023, páginas 45618 a 45671 (54 págs.) Intitolata: Ley 7/2023, de 28 de marzo, de protección de los derechos y el bienestar de los animales.

Le polemiche per la nuova disciplina giuridica per i nostri amici a 4 zampe si sono subito accese. Federazioni e Associazioni spagnole già sono intervenute a chiarire quanto di interpretativo era fraintendibile…

Molti Comuni hanno già emesso comunicati ufficiali in merito… L’Ayuntamiento di Mogan, nel sud di Gran Canaria ha persino divulgato un volantino esplicativo!

Prima dell’entrata in vigore della Legge 7/2023, prevista per lo scorso venerdì 29 SETTEMBRE, il CONSIGLIO COMUNALE DI MOGÁN RIFERISCE:

➡Gli articoli dell’ordinanza comunale sulla protezione e detenzione di animali che contravvengono alla nuova Legge sono abrogati a partire dal 29 settembre, e il Consiglio Comunale applicherà quanto stabilito dalla suddetta norma.

✳OBBLIGHI ESSENZIALI RIGUARDO GLI ANIMALI DA COMPAGNIA:

  • Identificazione degli animali.
  • Fornire l’assistenza sanitaria necessaria.
  • Rivolgersi a professionisti del comportamento quando l’animale presenta problemi di convivenza.
  • Per allevare è obbligatorio essere iscritti nel Registro degli allevatori di animali da compagnia.
  • I proprietari di cani devono completare un corso gratuito di formazione sulla proprietà responsabile.
  • Se si possiedono cani è obbligatorio stipulare un’assicurazione di responsabilità civile. (? ndr)

⚠️⚠️⚠️Gli ultimi tre obblighi non entrano in vigore dal 29 settembre, poiché non saranno effettivamente applicabili finché non si avrà l’evoluzione normativa di detti precetti.⚠️⚠️⚠️

✳Aspetti da tenere in considerazione:

  • L’animale non può essere lasciato incustodito per più di tre giorni consecutivi. Nel caso dei cani, non più di 24 ore consecutive.
  • Cani e gatti non possono sostare permanentemente e abitualmente su tetti, balconi o cortili. (? ndr)
  • I gatti devono essere sterilizzati prima dei sei mesi. I cani e i furetti adottati devono essere sterilizzati dall’ente di tutela e, se non hanno l’età per l’intervento chirurgico, firmare un impegno di sterilizzazione.
  • Se viene smarrito un animale domestico, è necessario denunciarlo entro le prime 48 ore. In caso contrario verrà considerato abbandono.

✳PENALITÀ:

  • Infrazioni minori: da 500 a 10.000 euro
  • Infrazioni gravi: da 10.001 a 50.000 euro
  • Infrazioni molto gravi: da 50.001 a 200.000 euro.

L’obiettivo principale di questa legge non è tanto garantire il benessere degli animali valutando le condizioni loro offerte, ma regolamentare il riconoscimento e la tutela della dignità degli animali da parte della società.

Pertanto non regola gli animali come un altro elemento all’interno della nostra attività economica a cui sono dovute le condizioni dovute alla loro capacità di sentire, ma regola piuttosto il nostro comportamento nei loro confronti come esseri viventi nel nostro ambiente di convivenza.

In Spagna, una famiglia su tre vive con almeno un animale domestico e quindi, secondo i dati risultanti dai registri degli animali domestici delle comunità autonome, ci sono attualmente più di tredici milioni di animali domestici registrati e identificati.

Nonostante ciò, ci sono studi come quello realizzato congiuntamente dalla Fondazione Affinity e dal Dipartimento di Psichiatria e Medicina Legale dell’Università Autonoma di Barcellona che indicano che solo il 27,7% dei cani che arrivano ai rifugi sono identificati con un microchip, mentre nel caso dei gatti si riduce al 4,3%.

Ciò implica che la maggior parte degli animali da compagnia sono fuori dal controllo ufficiale, in quanto non legalmente identificati, con il rischio che ciò comporta, sia per la loro adeguata protezione che per la salute e la sicurezza pubblica e la conservazione della biodiversità.

Sul volantino del Comune di Mogan troviamo la conclusione:

📮SE AVETE DOMANDE O DOMANDE, potete scrivere a: serviciospublicos@mogan.es.
Risponderemo il prima possibile.

Nel prossimo numero dedicheremo un articolo di approfondimento sulle smentite e chiarimenti intervenuti in merito all’obbligatorietà dell’assicurazione per i nostri amici pelosi

e del corso di formazione gratuito per i proprietari…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *