Ven. Mar 1st, 2024
localitàlocalità

La località da indovinare di questa settimana è un famoso borgo marittimo. Un villaggio dei pescatori nel sud di Gran Canaria.

Un nuovo quizziamo insieme per la nostra rubrica ‘scopriamo l’isola‘. Provate ad indovinare la località rappresentata nella foto di copertina attraverso gli indizi presenti in questo articolo.

E’ una cittadina situata verso la fine dell’autostrada, che fino a tempi piuttosto recenti era poco più di un borgo di pescatori. Il suo porto è ancora attivo.

Nonostante la cementificazione e le strutture alberghiere aumentino, la cittadina è riuscita a conservare il suo delizioso centro antico, dove si trovano molti ottimi ristoranti che cucinano pesce, ed alcuni allegri bar di pescatori nel porto.

Il suo giorno più convulso durante la settimana è il martedì, quando vi si svolge il più grande mercato dell’isola.

La località è raggiungibile anche via mare…

Chi vuole evitare il traffico delle strade, può servirsi del regolare servizio di battello/traghetto, dai porti limitrofi, per visitare il mercatino e fare una passeggiata intorno al porto.

Un piacevole lungomare, dove passeggiare, collega la località indiziata alle splendide spiagge e baie circostanti.

Il suo nome in lingua Guanci significa “acqua tranquilla”…

L’afflusso turistico è inferiore a quello di Maspalomas ma vi si trovano comunque molti locali di svago.

norvegesi sono i principali turisti che popolano questa località anche nel periodo invernale, tanto che vi si trovano una scuola, una chiesa e un centro medico di lingua norvegese.

Perdersi nelle strade di questa bellissima città con cosi tante cose da vedere e fare è stupendo.

Un “angolo” di Gran Canaria pieno di scogliere, i cui burroni nascondono una moltitudine di belle spiagge.

Il suo porto, come in passato, è decorato con le sue affascinanti e tradizionali barche di pescatori dai colori vivaci che vengono caricate giornalmente con tonno e palamita. Ma ha saputo anche adattarsi ai nuovi tempi ed ha saputo coniugare il fascino di un tradizionale porticciolo di pescatori con le comodità di un porto turistico.

La vita nel suo porto è molto vivace. Oltre al trambusto quotidiano di un porto di pescatori, bisogna aggiungere i tanti visitatori che vengono all’Associazione dei Pescatori per assaggiare brodi, patelle sudate al mojo o ogni tipo di pesce fresco appena portato dal mare.

Ultimo indizio…

Nel burrone della località indiziata, circondato da palme e il cui accesso avviene attraverso una pittoresca strada ripida e tortuosa, si trova il più grande bacino idrico di Gran Canaria… che è alto 120 metri.

Indovinate la località segreta.

Scrivete qui nei commenti o sui nostri Social la risposta, anche più di una… meglio tentare più volte la sorte! Non si sa mai…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *