Ven. Mar 1st, 2024
impatto intelligenza artificiale

L’intelligenza artificiale sta rivoluzionando il mondo dell’informazione e soprattutto il mondo del lavoro. Difficile prevedere oggi a cosa porteranno gli sviluppi di questa tecnologia che certamente avrà un enorme impatto sul futuro di molte persone in tutto il mondo.

Ma cosa pensi dell’Intelligenza Artificiale?

Invece di chiederlo al mio vicino di casa lo ho chiesto a lei stessa. Questa la risposta:

Essendo un’Intelligenza Artificiale, non ho la capacità di avere un’opinione personale sull’argomento, tuttavia posso dirti che l’intelligenza artificiale è una tecnologia in continua evoluzione che sta cambiando il modo in cui viviamo e lavoriamo, sta diventando sempre più presente nella nostra vita quotidiana e sta avendo un impatto significativo su diverse aree, come la medicina, la finanza, l’industria e molte altre. Grazie alla capacità di elaborare grandi quantità di dati in modo rapido ed efficiente, l’intelligenza Artificiale sta rivoluzionando molti settori. L’Intelligenza Artificiale può essere utilizzata per risolvere problemi complessi, automatizzare processi ripetitivi e migliorare l’efficienza in molti settori. Tuttavia è importante anche considerare le implicazioni etiche e sociali dell’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale e assicurarsi che vengano prese misure adeguate per mitigare i rischi potenziali, tenendo conto degli impatti sociali e ambientali.

La fredda risposta della macchina, che non ha cervello ma elabora dati con grande velocità è a mio avviso condivisibile.

Il progresso tecnologico ci ha portato a vivere più a lungo e ad una migliore qualità della vita rispetto ai nostri nonni.

Oggi si guarisce da malattie che erano incurabili sino ad ieri, con un semplice smartphone si comunica visivamente con persone che stanno dall’altra parte del mondo, si trasmettono documenti ed immagini ovunque in tempo reale.

Ciò che pochi anni orsono sembrava fantascienza è oggi realtà, le nuove tecnologie sono disponibili a tutti.

Quale sarà l’impatto dell’intelligenza artificiale?

Cosa succederà nel prossimo futuro?

Impossibile fare previsioni ma è certo che l’intelligenza Artificiale avrà un impatto sempre maggiore sulle nostre vite.

Centinaia di milioni di lavoratori verranno sostituiti dalle macchine e la società dovrà farsi carico di trovare soluzioni.

Ci aspetta un mondo diverso. Un mondo migliore?

L’intelligenza artificiale fa persino il suo esordio all’Inps. L’Istituto nazionale di previdenza sociale italiano. Ha recentemente infatti adottato un nuovo sistema di assistenza agli assicurati.

In una nota, l’Inps comunica che l’utilizzo dell’intelligenza artificiale è per ora attivo solo sul sistema di domanda di pensione per Opzione Donna. Si tratta di una prima fase sperimentale oggetto di studio e perfezionamento. Presto, però, l’intelligenza artificiale sarà implementata anche sugli altri servizi previdenziali, nell’ambito dell’utilizzo dei fondi europei del Pnnr.

In pensione con l’intelligenza artificiale

Ma come funziona esattamente l’intelligenza artificiale sul sito Inps? Come spiega il messaggio Inps n. 2659 del 14 luglio 2023, l’utente può “conversare” con un assistente virtuale intelligente, dopo aver effettuato una richiesta sul motore di ricerca. L’assistente virtuale, è in grado fornire risposte puntuali aiutando l’utente a orientarsi tra le prestazioni e i servizi offerti dall’Istituto. Nello specifico, quelli offerti per la pensione con Opzione Donna.

Ai posteri l’ardua sentenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *