Mar. Mar 5th, 2024
ingenioingenio

Continuiamo a salire in senso antiorario verso il nord dell’isola ed arriviamo in un’altra zona di Gran Canaria, il cui capoluogo è Ingenio.

Ingenio è la quarta città che visitiamo e con essa tutta la regione che fa riferimento al suo Municipio. La città è ubicata a 27 chilometri da Las Palmas (capoluogo dell’isola) e a 14 chilometri da Telde.

Si trova sul versante di una montagna alta 1.200 metri s.l.m..  Nel punto più alto troviamo la  Caldera de Los Marteles (bocca vulcanica non più attiva).  Da qui scendendo arriviamo ai 300 metri di altitudine corrispondente al centro storico della città.

Ingenio confina a Nord con il Barranco del Draguillo e al Sud con il Barranco de Guayadeque.

Nel centro storico sorge la Plaza de La Candelaria, dove troviamo il Municipio e la Chiesa de La Candelaria. Questa fu costruita (1900-1908) sugli antichi resti della precedente costruzione e da sottolineare che le sue campane furono donate dagli abitanti di Cuba nel 1820. Lo stile è assimilabile a quello neo-gotico.

Sempre nel centro storico è possibile visitare la Casa del Reloj (Casa dell’Orologio) dalle antiche tradizioni. Una è quella del regolamento degli orologi da parte degli agricoltori per l’acquisto dell’acqua necessaria per i propri terreni.

Ingenio è anche famosa per essere il paese più rinomato per l’artigianato di tutta l’isola.

Nel museo delle pietre e dell’artigianato è conservata una vasta collezione di prodotti artigianali. Orario al pubblico: dal lunedì al sabato dalle 08:00 alle 18:30; domenica dalle 08:00 alle 10:00. 

Da fare la Strada dei Mulini ad Acqua  (attraversa il centro storico), la passeggiata nel Parco Néstor e la visita alla Casa de Postas. Qui troviamo molte grotte naturali che, durante l’epoca preispanica, furono utilizzate come abitazione e necropoli.

Inoltre, segnaliamo il Centro di Interpretazione di Guayadeque, che mostra l’antico ambiente del Barranco di Guayadeque in epoca preispanica. Orari al pubblico: dal martedì al sabato dalle 9:00 alle 17:00; domenica dalle 10:00 alle 18:00.

I percorsi e le spiagge di Ingenio

Per realizzare le varie visite nei luoghi suddetti il Comune di Ingenio ha progettato una vasta gamma di sentieri e percorsi.

Vale la pena menzionare la zona di El Carrizal, la sua Chiesa. Interessanti alcuni insediamenti rurali come La Pasadilla, con la sua area ricreativa El Ratiño,  Montaña Las del Buen Suceso e il suo centro storico.

Da menzionare anche la Casa del Obispo, ex sede episcopale, considerata la più antica infrastruttura civile di Gran Canaria. Fu il luogo di residenza del primo vescovo dell’isola Don Diego de Muro nel 1496.

La costa di Ingenio ha due spiagge principali che vanno dal Burrero a las Puntillas, anche se la più popolare è Playa del Burrero. Si tratta di una piccola spiaggia di 500 metri di sabbia, molto tranquilla ed è l’ideale per la pratica di sport di vela e windsurf, a causa della ventosità e delle onde della zona.

Un piccolo Comune ricco di cultura e storia che in Gran Canaria merita di essere visitato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *