Sab. Mar 2nd, 2024
cognomicognomi

I nomi e cognomi degli abitanti delle Canarie seguono le tradizioni degli aborigeni ma come ovunque le nuove generazioni tendono a dare ai propri figli nomi diversi e per molti versi più “moderni”.

Secondo l’Istituto Nazionale di Statistica (INE) i nomi più diffusi tra gli abitanti sono: Antonio e Maria Carmen, seguiti da Manuel e Maria, ma negli ultimi anni i più ricorrenti sono Sofia, Martina e Valentina tra le bambine e Mateo, Hugo e Liam tra i maschietti.

Per quanto riguarda i cognomi, i più comuni nelle Isole Canarie sono Rodríguez, González e Hernández. Ne seguono altri come Pérez, García, Martín, Díaz, Santana e Suárez.

Si tratta di ‘appellidos’ che non fanno parte della storia delle Canarie ma si riferiscono agli antenati di immigrati dalla Peninsula iberica.

Cognomi invece appartenuti agli aborigeni canari che sono sopravvissuti ai secoli sono: Oramas, Tacoronte, Guanche, Bencomo, Baute, Dara, Chinea, Taoro….

Altri come Bethencourt, Marichal, Perdomo, Dumpiérrez, Bristol, derivano dai discendenti dei conquistatori romani.

Mentre dai conquistadores peninsulari, castigliani, andalusi, catalani e maiorchini, provengono alcuni cognomi come ad esempio: Alonso, Ayala, Casañas, Luzardo, Peraza, García, Herrera, Osorio, Álvarez, Cabrera, Camacho, Gómez, Hernández, Jaraquemada, Varela, De la Peña, Pérez, Rodríguez, Sánchez, Vergara, Zurita, ecc.

Le origini dei cognomi…

Vi sono infine i cognomi di origine portoghese che rappresentano addirittura la metà di quelli dei Canari, che ricordo, come in tutta l’America Latina hanno due cognomi: quello del padre e quello della madre.

Le Canarie hanno anche una connessione profonda con altri Paesi e Continenti come l’Africa e il Sud America.

Ricordiamo che durante il periodo della tratta degli schiavi molte persone vennero portate alle Canarie come schiavi per lavorare nei campi.

Questo ha portato all’incorporazione di nomi africani ed al mescolarsi di tradizioni e culture.

Vi sono infine i cognomi di origine portoghese che rappresentano addirittura la metà di quelli dei Canari.

Per concludere va detto che alle Canarie, così come in Spagna ed in tutta l’America Latina, le persone non hanno un solo cognome ma due. Nei documenti di identità ed in tutti gli atti pubblici si è identificati sia con il cognome del padre sia con quello della madre.

Questa usanza, che a molti di noi può apparire stravagante, serve in realtà a meglio identificare le persone giacché alla fine molte di loro portano lo stesso cognome.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *