Sab. Mar 2nd, 2024
burracoburraco

Si stima che in Italia il Burraco sia praticato all’incirca da 5 milioni di persone, ma pochi sapranno che la sua diffusione ha avuto origine inizialmente in Uruguay, intorno agli anni 40, per poi giungere nel sud del nostro Paese circa quarant’anni dopo.

Al giorno d’oggi, grazie ai vari circoli e alla FIBUR (Federazione Italiana del gioco del Burraco), questo famoso gioco di carte rappresenta una realtá molto affermata tra gli Italiani, anche qui in Gran Canaria

Ho avuto il piacere di chiacchierare con Stefania Bruno, presidente della nuova associazione CA.BU.I (CAnarias BUrraco Internacional), che mi ha raccontato come é nata l’idea di questo progetto e di come si sta sviluppando. 

“Questo é il secondo anno che insieme a mio marito Mariano organizzo tornei di Burraco qui nel sud di Gran Canaria, principalmente a Maspalomas. L’idea é nata perché facevamo questo anche in Italia, per cui abbiamo pensato che potesse rappresentare un bel momento di aggregazione tra gente che vive sull’Isola o che viene qui in vacanza e che amasse questo gioco per poter trascorrere pomeriggi all’insegna del relax. Quest’anno é stato particolare, in quanto abbiamo avuto una massiccia adesione di partecipanti, segno che la nostra organizzazione funziona e che siamo un gruppo solidale e unito.”

Non solo burraco…

“Spinti dalla nostra voglia di metterci in gioco, abbiamo organizzato il dopo burraco: serate con musica, balli e tanto divertimento. In questo ringrazio mio marito, perfetto nella sua conduzione e programmazione musicale come DJ. E un grazie anche alla disponibilitá dei locali che ci ospitano: colgo l’occasione per ringraziare i Ristoranti ” La Pinsetta” di Francesco Aloisi e ” Terrazza Lubrani” di Alessandro e Simona Lubrani”.

E per quanto riguarda l’associazione, ecco le sue parole:

“La nostra volontá é quella di tenere sempre unita la comunitá italiana, ma i tornei sono rivolti anche a tutti gli altri, per cui abbiamo deciso di fondare un’associazione dal nome “CAnarias BUrraco Internacional- CA.BU.I” della quale io sono la Presidente, Carmelo Bucchieri Vice Presidente, Orazio Ruggero Segretario e Mariano Belviso Tesoriere.

Lo scopo é di diffondere questo gioco non solo qui nel Sud, ma ovunque ci sia richiesta e voglia di organizzare. Inoltre, in attesa che ci assegnino una sede, abbiamo intenzione con tutto il direttivo di organizzare eventi e incontri che al momento sono ancora al vaglio e che troveranno attuazione nella prossima stagione invernale, quando ci sará di nuovo il rientro di tanti connazionali, in modo da formalizzare i tesseramenti per proseguire con le nostre attivitá ricreative”.

Una bellissima idea che raggruppa Italiani (ma non solo) accomunati tutti dalla passione per questo gioco di carte diffuso indistintamente per etá, sesso e origini e che favorisce l’amicizia e il ritrovo tra appassionati.

Un bel modo per rafforzare il senso di comunitá come Italiani all’estero, esportando un aspetto della nostra tradizione, quello del gioco di carte, che ci accompagna da generazioni e che fa parte proprio della nostra cultura.

Se volete fare nuove conoscenze all’insegna del Burraco, se volete cimentarvi in tornei sempre piú numerosi e agonistici o semplicemente mettervi alla prova con qualcosa di nuovo, in seguito troverete i recapiti telefonici di Stefania. 

+34658127847.   +393286951414

2 pensiero su “Burraco: un successo in Gran Canaria.”
    1. Grazie Ada per il commento. E’ importante per noi l’interazione con i nostri lettori. Continua a seguirci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *