Ven. Mar 1st, 2024
Arguineguinarguineguin

Arguineguin era la località da indovinare di questa settimana: il famoso borgo marittimo. Un villaggio dei pescatori nel sud di Gran Canaria.

Il ‘quizziamo insieme’ della nostra rubrica ‘scopriamo l’isola‘ ha un nuovo vincitore.

Tommaso Annamaria Trisolini ha prontamente indovinato la località rappresentata nella foto di copertina attraverso gli indizi presenti nell’articolo apparso sul n.19/2023 del periodico www.arcipelagocanarie.eu e sui nostri Social.

In molti hanno indovinato ma Tommaso è stato il più rapido…

Arguineguin è una cittadina situata verso la fine dell’autostrada GC1, che fino a tempi piuttosto recenti era poco più di un borgo di pescatori. Infatti il suo porto è ancora attivo.

E’ una delle destinazioni turistiche più rilassanti ed autenticamente spagnole di Gran Canaria. Non ci sono molti hotel qui, ma questa zona è molto popolare tra i turisti scandinavi. Vengono infatti in inverno per il clima caldo trasferendosi per circa 6 mesi.

Spiagge di Arguineguin

La zona di Arguineguin ha diverse tipologie di spiaggie. Da un lato, hai quella di sabbia naturale di Patalavaca mentre dall’altra parte, puoi incontrare la spiaggia caraibica di Anfi: una bella spiaggia di sabbia bianca e soffice, seppur artificiale.

La Playa Costa Alegre è una spiaggia artificiale di sabbia bianca aggiunta recentemente alla zona di Arguineguin.

Vita notturna

Arguineguin è una zona rilassante e molto popolare con una generazione anziana di nazionalità scandinava che viene in inverno per diversi mesi. Pertanto, la maggior parte della vita notturna è rivolta a questa tipologia di turismo, non aspettatevi quindi molti club o discoteche.

Ristoranti e bar

Arguineguín, situata nel sud di Gran Canaria, è un’affascinante cittadina diventata uno dei luoghi turistici più visitati dell’isola. Nonostante ciò è riuscita a mantenere il carattere di tipico villaggio di pescatori.

Cosa vedere ad Arguineguín: tutti i luoghi da non perdere

Arguineguín Gran Canaria

È la città più importante del comune di Mogán, ricca di scogliere i cui anfratti nascondono una moltitudine di bellissime spiagge. Il porto è rimasto come quello di una volta, con le sue barche tradizionali con colori vivaci che rientrano in porto caricate con tonno e altri tipi di pesce ogni giorno. Ma ha anche saputo coniugare il fascino di un tradizionale peschereccio con i comfort di un porto turistico.

La vita nel porto è molto vivace, con pescatori che vanno avanti e indietro con le loro barche e i turisti che lo visitano per assaggiare cibo locale con pesce fresco appena pescato.

Puoi scoprire le ricchezze naturali del territorio percorrendo i tanti sentieri e raggiungere il Parco Naturale di Ojeda, Inagua e Pajolanes.

Puoi anche andare al parco Nicolás Quesada dove puoi vedere i cinque murales che rappresentano l’abbigliamento tradizionale delle Canarie. E, inoltre, sulla strada che porta a Puerto de Mogán, si può visitare il Molino Quemado, un antico mulino alto sette metri che riforniva l’intera isola.

Arguineguín vanta anche alcune delle migliori spiagge dell’isola. Tra queste c’è Playa de Arguineguín, circondata dal centro storico della città.

Playa de las Maranuelas, invece, è la spiaggia principale con sabbia nera vulcanica. Questa cala è lunga 400 metri e si trova accanto al porto, protetta da uno dei suoi frangiflutti ma aperta sul mare. La sua forma a conchiglia la rende ideale per famiglie con bambini, poiché le acque sono calme e cristalline.

Playa El Pajar è un’altra spiaggia molto frequentata dai residenti della città e dintorni. Altre spiagge che meritano una visita sono La Lajilla Beach, una sorta di piscina naturale con pochissime onde con un bel lungomare e Playa de Anfi del Mar, una spiaggia artificiale di sabbia bianca con ristoranti, lettini e tanti altri servizi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *